venerdì 10 luglio 2015

Kit di sopravvivenza per il dopo-sbornia


L'hangover, ovvero lo stato di stanchezza psicofisica dopo una serata fuori, è sicuramente una di quelle cose di cui faremmo volentieri a meno.
Dopo una giornata di hangover molto forte ho deciso di scrivere questa scheda per raccontarvi come uscirne al meglio e affrontare il nuovo giorno con un sorriso e una pelle da star.


TRUCCHI PER SERA STESSA

E' importante cominciare il trattamento già dalla sera stessa:

A) la cosa migliore sarebbe fare un bel bagno caldo con polvere di wasabi per aprire i pori di tutto il corpo e lasciar uscire le tossine accumulate;

B) se questo non fosse possibile, allora struccatevi subito e usate un tonico a base di acqua e o.e. di lavanda e menta (purifica e rinfresca la pelle;

C) subito dopo utilizzate un idratante come il gel puro di Aloe (non serve che vi dica NO assoluto alle creme in commercio, vero?) e ripetete l'operazione al mattino;

D) bevete bevete bevete acqua naturale!


TRUCCHI DEL GIORNO DOPO

1) Bevete acqua di nuovo. L'idratazione deve avvenire soprattutto dall'interno dell'organismo affinché possiate espellere le tossine soprattutto facendo molta plin plin...

2) Niente caffé. Al contrario di quanto si creda il caffé non è un buon rimedio per l'hangover, perché disidrata e rende nervosi. Preferite un buon tè verde, che idrata e disintossica.

3) L'acqua di cocco, grazie ai suoi alti valori di vitamine B e sali minerali (tra cui il potassio) è una delle bevande migliori per combattere il dopo-sbornia: idrata, riequilibra la circolazione, depura e dà energia.

4) Banane: l'alto contenuto di potassio è un toccasana per rimettersi in piena forma. Mangiatene una a colazione... e se vi sentite giù durante la giornata mangiatene un'altra.

5) No agli alcolici! Un altro falso mito che gira è quello secondo cui bere vino o altri alcolici aiuterebbe a far scendere lentamente l'alcol nel sangue. Niente di più falso: bere altro alcol serve solo a disidratare l'organismo e ad aumentare il mal di testa.

6) Contro il mal di testa è invece efficace un impacco freddo sulla fronte combinato a un infuso di rosmarino che, oltre a calmare l'emicrania, migliora la circolazione. E ancora acqua...

7) Contro la nausea non c'è nulla di più efficace dello zenzero fresco. Fate un infuso con 5/6 fette di zenzero in acqua bollente; coprite la tazza e lasciate risposare per 10 minuti. Togliete le fette e aggiungete miele e limone.

8) Mal di stomaco? Prova la menta: un infuso farà la magia.

9) Niente grassi! Una leggenda vuole che l'olio di oliva, il burro e i cibi grassi "assorbano" l'alcol... in parte è vero ma il punto è che questi cibi rallentano lo smaltimento dell'alcol, allungando i tempi di hangover, perciò mangiate leggero, meglio se frutta e verdure fresche; il top è il pomodoro, che funziona da anti-infiammatorio e fornisce sostanze utili perse durante i festeggiamenti!
Piuttosto mangiate più carboidrati prima della serata alcolica.

10) Dulcis in fundo: lasciate perdere aspirina&Co.! Gli analgesici sono completamente inutili nei casi di sbornia perché il loro effetto arriverà quando ormai la sbornia avrà fatto il suo corso. Inoltre alcuni componenti dei farmaci possono avere effetti dannosi quando combinati con l'alcol presente nel sangue.

1 commento:

  1. Good blog, please visit back hotelier-career.blogspot.co.id

    RispondiElimina