martedì 15 luglio 2014

Pulizia naturale della casa (Luglio Senza Plastica)


In molti mi hanno chiesto come fare a pulire la propria casa in maniera naturale soprattutto in occasione del Luglio Senza Plastica, quando cioè si vuole evitare di acquistare i soliti flaconi. Inoltre l'uso continuativo di prodotti chimici è discretamente dannoso, non solo per l'ambiente in cui si riversano gli scarti, ma anche per i nostri nostri polmoni per via delle esalazioni (seppur profumate di arancio e vaniglia, sempre chimiche sono).

Perciò ecco a voi una piccola guida per lavare, profumare e tenere sempre pura la vostra dimora. Non solo pavimenti, ma anche piatti, vetri, ecc...
Questo è solo un estratto del post intero che potete trovare qui.


Una casa profumata
Iniziamo con qualche ricetta semplicissima per creare dei deodoranti per ambienti decisamente più salutari dei vari spray in commercio. Sappiate che respirare certe sostanze chimiche - seppur profumate - fa male tanto quanto ingerire la benzina. Molto meglio le essenze naturali dei fiori (veri).


Spray deodoranti al profumo* di...

fresca estate
500 ml d'acqua
un cucchiaino di vodka
10 gocce o.e. lavanda
15 gocce o.e. pompelmo

Mar Mediterraneo
500 ml d'acqua
un cucchiaino di vodka
10 gocce o.e. limone
10 gocce o.e. rosmarino
10 gocce o.e. lavanda

*Nota: essendo preparazioni con il solo scopo di profumare usate essenze di profumo al posto degli oli essenziali così da produrre un minore impatto sul Pianeta.
Evitate il contatto degli spray su stoffe e legno.
 
 
Pulizia della casa

Detergente per i vetri
250 ml di aceto bianco
1/4 di cucchiaino di sapone naturale di marsiglia (liquido)
250 ml di acqua calda
Questa miscela si usa quando si vuole pulire veramente a fondo.
Se volete potete aggiungere 3 gocce di o.e. di limone
 
Sgrassante disinfettante
500 ml di aceto
buccia di un limone
buccia di un arancio o di un pompelmo
3 rametti di rosmarino
Mettete tutti gli ingredienti in un vaso di vetro a chiusura ermetica e fate riposare per una settimana in un luogo lontano da fonti di calore o di luce intensa. Grazie al processo di osmosi l'aceto assorbirà le proprietà delle piante; il detergente ottenuto potrà essere usato per pulire, sgrassare e disinfettare qualsiasi superficie.
 
Spray multiuso
500 ml di acqua calda
1 cucchiaino di borace
2 cucchiai di aceto bianco distillato
1/2 cucchiaino di det. liquido naturale per piatti
10 gocce di o.e. di lavanda
5 gocce di o.e. di limone
Mescolate gli ingredienti in un flacone spray riciclato. Pulite con una spugna superfici dure, legno, acciaio e ceramica.

Detergente per pavimenti
10 litri di acqua calda
70 ml di aceto bianco filtrato
15 gocce di o.e. a vostra scelta
Questo detergente rinfresca e disinfetta ogni tipop di pavimento (anche il legno).
NON risciacquare.
 

Detersivi
 
Detersivo per i piatti 
8 limoni
800 ml di acqua
300 gr di sale fino
200 ml di aceto
Fate bollire i limoni fino a farli ammorbidire, poi tagliateli a pezzettini, facendo attenzione a togliere i semi; frullateli e filtrate bene. Ora versate il succo in una pentola insieme agli altri ingredienti. Portate ad ebollizione mescolando di tanto in tanto. Quindi spegnete il fuoco, lasciate raffreddare ed amalgamate con un frullatore a immersione. Trasferite il detersivo in un flacone con dosatore o in una bottiglia di vetro. Si conserva senza problemi a temperatura ambiente per alcuni mesi.
 
Detersivo naturale per la lavatrice
120 gr di sapone naturale di marsiglia
120 gr di borace
120 gr di bicarbonato di sodio

10 gocce di o.e. di limone
10 gocce di o.e. di lavanda
Unite piano piano le essenze al bicarbonato. Mescolate e aggiungete borace e sapone amalgamando il tutto. Conservate in un vasetto ermetico.
Usatene 60 gr per ogni bucato.

Pastiglie per lavastoviglie
Materiali: 1 ciotola, 1 cucchiaio, stampi flessibili per il ghiaccio
Ingredienti: 300 gr di bicarbonato di sodio, acqua qb, 1 o 2 cucchiai di sapone liquido naturale, 15 gocce di olio essenziale di limone
Procedimento: in una ciotola versate il bicarbonato, il sapone liquido e l'olio essenziale. Mescolate e aggiungete acqua a poco a poco per uniformare il composto. Versatelo in stampini per il ghiaccio e lasciate asciugare le vostre tavolette per la lavastoviglie per alcune ore prima di sformarle. Potrete conservarle in uno o più barattoli di vetro.

1 commento:

  1. complimenti bella guida, una pulizia alternativa :)

    RispondiElimina